CORSO ARBITRI


ENTRA ANCHE TU NEL FANTASTICO MONDO DEL CALCIO…. DIVENTA ARBITRO F.I.G.C.!



PERCHE' FARE L'ARBITRO SPIEGATO AD UN RAGAZZO/A E AD UN GENITORE
Spesso ci viene chiesto "Ma chi te lo fa fare ?". Difficile rispondere, ognuno ha la sua storia, ma cercherò in poche righe di spiegarlo sia a chi intraprende questa avventura sia ad un genitore.

AD UN RAGAZZO/A: Potrei dirti che riceverai un rimborso per ogni partita diretta, potrei dirti che avrai una tessera per entrare gratis a vedere le partite di Serie A, in realtà ti consiglio di fare l'arbitro semplicemente perchè è una cosa che ti cambierà la vita per sempre. Potrai vivere la tua passione, il calcio, da protagonista con un'altra veste. In questo avrai l'orgoglio di essere quello che fa rispettare le regole e che rimedia (con un fischio) alle ingiustizie (falli o scorrettezze). Ma te lo consiglio soprattutto per quello che comporta al di fuori del terreno di giuoco, perchè vedrai ed affronterai la vita in maniera diversa, con un'etica ed uno stile che ti contraddistinguerà per sempre. Magari dagli spalti qualcuno (quando si trova in gruppo) potrà anche insultarti o denigrarti, ma quando ti incrocerà nei corridoi della scuola ti capiterà di sentire che si riferirà a te dicendo "Quello è un arbitro" con rispetto e (anche se in pochi lo ammettono pubblicamente !!!) con ammirazione, perchè non è da tutti quello che fai. Quindi ti consiglio di fare l'arbitro perchè potrai sempre andare a testa alta e sarai visto come una "persona corretta e per bene". Insomma ti consiglio di fare l'arbitro perchè....è una figata pazzesca !!!


AD UN GENITORE: Beh che dire....le principali soddisfazioni che abbiamo in Sezione sono quando vengono i genitori e ci ringraziano per quello che l'arbitraggio rappresenti nella crescita umana dei loro figli. Fare l'arbitro aiuta a prendere decisioni, talvolta difficili e impopolari, assumendosene la responsabilità. Fare l'arbitro tira fuori in un ragazzo, ancora di più di quello che può già avere, il senso di giustizia, di morale, di etica e di correttezza. Fare l'arbitro significa far rispettare le regole. Fare l'arbitro aiuta alla formazione di un carattere deciso (che non vuol dire assolutamente arrogante ma solo determinato e sicuro di sé). Tutti aspetti importanti nella vita ancora di più che sul terreno di giuoco. Chi fa l'arbitro molto difficilmente sarà vittima di bullismo o di soprusi, ma sarà una persona retta, che sa affrontare di petto la vita e prendere le decisioni che questa richiede. Soprattutto chi fa l'arbitro, sarà sempre visto nella vita come una persona per bene.

Poi se la carriera viene tanto meglio, ma è un aspetto assolutamente secondario a quanto sopra descritto.

Ti senti pronto a intraprendere una sfida unica e non convenzionale? Allora non perdere l'occasione e presentati direttamente in sezione il giorno di inizio del corso. Non è necessaria una preiscrizione, ma soltanto la tua presenza!

Il Corso Arbitri avrà inizio in tutte le Sezioni della Lombardia nel mese di ottobre.
La Sezione di Como inizierà il Corso 


martedì 22 ottobre alle ore 20.30 
presso la sede di Via Badone 2 a Como/Camerlata

Il corso è completamente gratuito e sarà della durata di 1 mese e mezzo con cadenza bisettimanale.




IL CORSO

Il corso è aperto gratuitamente a tutti i ragazzi, maschi e femmine, che siano cittadini della Comunità Europea o dotati di regolare permesso di soggiorno, che abbiano compiuto alla data dell'esame il 15° anno di età e non abbiano superato il 35°. Il corso si articola in 15 lezioni che si svolgeranno due volte a settimana presso la nostra sede sezionale in via Badone 2, Como.


Visualizzazione ingrandita della mappa


Visualizzazione ingrandita della mappa


Durante le lezioni verrà distribuito gratuitamente, a tutti i partecipanti il Regolamento del Giuoco del Calcio. Al termine del Corso il candidato dovrà sostenere una prova d'esame, che prevede test scritti ed orali sul Regolamento ed un test di idoneità atletica. Dal momento del superamento dell’esame, si è ufficialmente un Arbitro dell’Associazione Italiana Arbitri F.I.G.C. e, pertanto, dalle domeniche successive si inizierà ad arbitrare nella prima categoria dell'arbitraggio, i ”Giovanissimi”.

 Ogni Arbitro dell’AIA ha diritto a:
  • una Tessera Federale che gli consente di entrare gratuitamente in ogni Stadio d’Italia dove la partita è organizzata sotto l’egida della FIGC;
  • la divisa ufficiale Legea;
  • i crediti formativi riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione;
  • un rimborso spese e un’indennità di trasferta per ogni partita arbitrata.


Se pensi di essere uno buon sportivo, amante del calcio, con forza, determinazione e tanta voglia di crescere, ti aspettiamo per iniziare questo nuovo e avventuroso percorso insieme a noi!!

Per ulteriori informazioni:
Sezione A.I.A. Como: 031-525020 (orari serali) - como@aia-figc.it
Responsabile corso, Stefano Raineri: 366 3682458