La Squadra Sezionale al Torneo di Genova

Arriviamo sotto la Lanterna nel primo pomeriggio di Venerdì 2 Giugno, appena in tempo per visitare l'Acquario e passeggiare tra le vie del centro. La cena "da Mario" crea poi il clima ideale per affrontare con il giusto spirito l'impegno del giorno successivo.


Mister Della Pietra conferma il 4-4-2 che si era ben comportato contro Milano, con qualche ulteriore innesto di qualità: Sebastiano; Bertin, Della Pietra, Balbiani, Calligher; Puzzonia, Sgheiz, Piatti, Paredi; Accurso, Fumagalli. A comandare le operazioni dalla panchina troviamo Borghini, che può contare su Bellasio, Longoni, Bianchi, Lo Monaco e Moretti.


La prima partita del girone ci vede affrontare i colleghi di Pavia. É Balbiani ad aprire le danze, con una magistrale punizione dai 25 metri. Accurso, grazie ad una deviazione di un avversario raddoppia, ma poco prima dell'intervallo subiamo il 2-1. Al rientro dalla pausa vengono ristabilite le distanze: la punizione dal limite di Fumagalli è nuovamente indirizzata verso la porta da un colpo di testa avversario. Sul finale arrotondiamo: Paredi lancia Accurso che, dopo una splendida cavalcata, è altruista e serve l'accorrente Bianchi per un tap-in che l'esperto attaccante non può sbagliare. 4-1 è il risultato finale di una partita che ci lascia sperare il meglio per il proseguimento del torneo.



In effetti, anche il secondo incontro contro i padroni di casa di Genova2 si mette per il meglio grazie alla rete di Puzzonia, ma la partita si decide nei minuti finali: i locali ribaltano il risultato grazie a due rigori, anche se Sebastiano va molto vicino a respingere il primo, mentre nell'altra area il contatto tra Moretti e un avversario non viene giudicato come punibile dal direttore di gara. Non c'è più tempo per altri tentativi e veniamo pertanto sconfitti per 2-1.

Non ci resta che battere San Donà di Piave e sperare. Facciamo infatti il nostro dovere mettendo subito in ghiaccio la partita: i colleghi veneti, già eliminati, non hanno armi per fermare le discese di Puzzonia, che con tre azioni fotocopia vola sulla fascia e mette davanti alla porta sguarnita due volte Bianchi ed una Accurso, così che dopo pochi minuti siamo già avanti per 3-0. Il 4-0 è ancora di uno scatenato Puzzonia, ma gran parte del merito va ad uno straordinario assist di Piatti. Nella ripresa andiamo ancora a segno con Piatti e due volte con Fumagalli. Il risultato finale è un pesante 7-0, che non basta però per qualificarci alle semifinali per il titolo: dagli altri campi arriva infatti la temuta ma prevista notizia del pareggio tra Collegno e Ciampino, che concludono a 7 punti. Saranno proprio loro il giorno successivo a giocarsi la finale che vedrà vincitori i laziali ai rigori.

La giornata si conclude in compagnia dei colleghi delle altre sezioni con l'apericena organizzata in riva al mare.
Smaltita la delusione, domenica siamo in campo già di prima mattina per cercare di onorare al meglio il resto del torneo, che ci vede affrontare gli incontri che assegnano i posti tra il quinto e l'ottavo. 

La semifinale è contro Mantova: gli avversari passano in vantaggio ma vengono raggiunti nel finale da Piatti direttamente da calcio d'angolo. Ai tiri di rigore Calligher, Puzzonia, Paredi e Fumagalli non sbagliano, mentre Sebastiano ipnotizza per due volte il tiratore avversario.

Ci qualifichiamo dunque per la finalina per il quinto posto, dove affrontiamo Castelfranco Veneto. Il primo tempo è equilibrato ma si conclude con i veneti in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo i tentativi di raggiungere il pareggio non trovano un esito positivo e nel finale la stanchezza si fa sentire, così che gli avversari ci possono colpire altre due volte.

Concludiamo con un sesto posto e i complimenti di avversari e organizzatori, ma anche con un pizzico di rimpianto per un risultato che sarebbe potuto essere migliore. Vicende calcistiche a parte, la spedizione comasca in Liguria è stata un vero successo che ha contribuito a cementare lo spirito associativo.

Nella photogallery tutti gli scatti della tre giorni, nella video gallery un inedito video autoprodotto per rivivere le giornate

È già tutto pronto per il prossimo appuntamento, ossia domenica 12 Giugno, con il torneo di calcio a 5 organizzato dai colleghi di Busto Arsizio.



S.Paredi