RTO 2 NOVEMBRE 2015

Con Emilio, Andrea, Alessandro e Mattia per analizzare azioni di gioco.

Di Stefano Raineri 

Un po’ meno del solito il numero dei colleghi presenti lunedì 2 Novembre in occasione della quinta riunione tecnica, ma alto è stato l’interesse per i video proposti dai colleghi Alessandro Di Graci e Andrea Colombo (arbitri di can D) e Mattia Caldera (in forza al comitato arbitri interregionale), con il supporto di  Emilio Ostinelli oggi componente del settore tecnico. I filmati,  principalmente di serie D ed Eccellenza, hanno messo in luce diversi aspetti di natura tecnica, disciplinare e comportamentale, come l’attenzione su alcuni casi di fuorigioco e falli di mano all’interno dell’area di rigore.

Durante la riunione Emilio ha spiegato i motivi per i quali l’attenzione deve rimanere alta nel caso di contrasti all’interno dell’area di rigore. “Mettetevi sempre nelle condizioni di poter osservare dalla miglior posizione possibile il momento dell’impatto tra l’attaccante e il difensore”, ha riassunto Ostinelli. Tra i temi affrontati, anche la corretta gestione di giocatori leader all’interno delle squadre: “Dobbiamo essere in grado di saperli riconoscere da subito – ha spiegato Andrea - e di agire di conseguenza”.


La riunione si è conclusa con la visione di filmati di nostri colleghi di seconda e terza categoria, presi direttamente dal sito della provincia di Como. Ricordiamo infatti che da quest’anno c’è la possibilità di poter rivedere alcune gare delle categorie provinciali e questo servirà per procedere all’analisi dettagliata delle nostre prestazioni. Il presidente Adriano ci ricorda infine che le riunione tecniche sono rese obbligatorie dal regolamento associativo perché sono incontri mirati alla crescita tecnica ed umana della figura dell’arbitro: “Tutte le volte che decidete di venire in sezione fate la scelta giusta: quando uscite al termine dell’incontro portate con voi un elemento  in più per il vostro bagaglio arbitrale!”.