IL CRA NELLA TUA SEZIONE: GRAZIE COLLEGHI!‏


Grande attesa per la riunione tecnica intitolata “Il CRA nella tua Sezione”, fortemente voluta dal presidente regionale Alessandro Pizzi in tutte le sezioni lombarde. Adriano Sinibaldi ha voluto introdurre la Rto con parole di orgoglio nel vedere i frutti del lavoro sezionale in sinergia con quello regionale nella formazione dei relatori della serata: Mattia Caldera, Riccardo Dell’Oca, Alessandro Di Graci e Michele Piatti. Tutti e quattro i giovani arbitri sono in forza all’organico della massima categoria di eccellenza ed insieme al loro Organo Tecnico, Pino Foschetti, hanno intrattenuto la giovane platea sui concetti pensati al raduno pre-campionato a Brusaporto e organizzati in una avvincente presentazione “donata” agli associati presenti. Tema dell’incontro è stata la definizione degli aspetti fondamentali che devono appartenere all’arbitro che aspira di essere un giorno parte del Comitato Regionale Arbitri. Gli aspetti tecnico-disciplinare e atletico-tattico hanno lasciato spazio a quello che viene definito l’arma in più nella vita quotidiana per ogni arbitro di calcio: l’aspetto comportamentale. Tante sfaccettature sono state trattate: dalla capacità di autocritica e di apprendimento attraverso le parole dell’osservatore alla conoscenza dei propri limiti ed aree di lavoro su cui migliorare allenamento dopo allenamento. “L’autostima arbitrale si concretizza nel maggior controllo delle emozioni, nella serenità nell’assumere la decisione più corretta” - ci spiegano i colleghi, che proseguono sottolineando come una spiccata personalità porti inevitabilmente maggior sicurezza nel rapporto con i giocatori. La differenza tra autorevolezza e autorità (sempre utile da tener presente), l’efficacia e il rispetto verso tutti i soggetti della partita, la credibilità della nostra figura e delle decisioni prese e l’adattabilità alla tensione della gara sono stati gli altri aspetti che sono stati approfonditi anche grazie agli aneddoti che Tia, Michi, Ale e Richi sono riusciti a trasmetterci. Un grazie particolare a Pino Foschetti, che si dimostra sempre umile e duttile nell’insegnare tutto ciò che la sua lunga carriera in Serie A gli ha riservato.
Durante la serata lo stesso Pino ha premiato Mario Coreggia, organo tecnico della Sezione di Como come dirigente maggiormente distintosi negli anni. Grazie Mario! E grazie a voi, cari colleghi di Eccellenza, per la vostra disponibilità. Alla prossima Riunione!!