TORNEO DI BUSTO - 2 GIUGNO

Carissimi colleghi,

ecco un riassunto della seconda prestazione stagionale ufficiale della nostra squadra sezionale. In una bella cornice di 16 squadre lombarde e non, i nostri ragazzi hanno avuto modo di confrontarsi nel girone di qualificazione con ben sette sezioni.


Alle nove di domenica mattina Fabio Torri apre le danze pareggiando i conti contro l’ostica sezione di Abbiate Grasso, la quale dopo essere di nuovo passata in vantaggio viene raggiunta definitivamente da un tap-in di Marco Borghini.
Sembriamo partiti bene, ma subito Gallarate si conferma una compagine superiore anche nel calcio A5: solo il gran diagonale del nostro capitano Della Pietra riesce a ridurre il gap con le maglie rosse che ci rifilano tre goal.
La squadra non si perde d’animo e affronta con la giusta mentalità una sezione sulla carta più forte: Balbiani inizia ad ingranare e con un colpo sotto mette il pallone alle spalle del portiere milanese. Improvvisamente, però, cala l’attenzione lariana e i tre goal di seguito riportano tutti quanti sulla terra. Mister Galdini allora rischia di nuovo Borghini provato dalla gara giocata e arbitrata (un grosso grazie per la sua disponibilità) e mette a segno la rete che anticipa quella finale di Piatti all’ultimo secondo. È pareggio!
La squadra si riunisce e contro Busto fa uscire il meglio di sé. È di nuovo Borghini che con freddezza, pareggia il risultato che in meno di trenta secondi si era trasformato passivo. Il mister richiama le qualità del tiro da fuori delle nostre fasce, ma è ancora the wall - Della Pietra che con un tiro in fotocopia firma la prima vittoria contro i padroni di casa.
La strada è lunga e l’ultima gara prima della pausa è contro una compagine tosta e che viene da lontano: Torino, che in 4 partite ha totalizzato bottino pieno. Sono le promesse per un risultato scontato. Riusciamo ad evitare la goleada, ma non il 2 -0 finale.
Un’attenta riflessione precede le ultime due partite, che andranno a concludere la fase “a gironi”. Nella mente azzurra conosciamo l’impossibilità di qualificazione, ma nel cuore ancora più azzurro vogliamo dimostrare il nostro valore. Ed è così che andiamo in vantaggio con il solito Balbiani contro Monza: partita tosta fino all’ultimo respiro. A Balbiani risponde Roselli, ma la nostra punta si conferma sempre più goleador e con due reti ci regala l’illusione della vittoria; la stanchezza e qualche tocco fino di troppo ci condannano infine al terzo pareggio.
L’ultima partita contro Varese è lo spot dell’associazionismo che ci ha contraddistinto in questa giornata bustese, il trio Papa-Bruzzo-Agosto dimostra la capacità e la tenacia di farsi trovare pronti appena mister Galdini chiama. Grande prova di orgoglio che, però, non riesce a frenare l’ottima organizzazione degli avversari: sconfitta limitata grazie agli ottimi interventi della sorpresa del torneo: Daniel Sebastiano, El Shaa, per i veterani del gruppo.



Ci vediamo a Seregno, più carichi che mai. Sabato 15 giugno, puntuali!