GRANDE SUCCESSO PER LA CENA SEZIONALE DI NATALE


E’stata un grande successo la cena di Natale svoltasi la scorsa domenica presso la suggestiva location di Villa Geno. Sono 80 gli associati che hanno deciso di prendere parte a questa importante occasione associativa, molti dei quali provenienti dagli ultimi corsi arbitro. Presenti anche in veste di ospiti Alberto Zaroli, membro del Comitato Nazionale, Francesco Bianchi, osservatore UEFA e dirigente della federazione arbitri svizzera e l’autoctonoMichele Alverdi, designatore di Promozione ed Eccellenza al C.R.A. Lombardia. Atmosfera magica e serena quella della serata apertasi con il benvenuto del nostro presidente, Adriano Sinibaldi, il quale si è detto molto contento di essere riuscito a riproporre un evento di tale importanza:”Erano molti anni che la sezione di Como non aveva una cena di Natale come questa – ha spiegato il presidente – Sono davvero contento di vedervi così numerosi e partecipi”. All’occasione erano presenti anche venti ragazzi neoimmessi dell’ultimo corso che sono stati presentati nel primo video introduttivo. Non solo nuove leve, ma anche arbitri a disposizione dell' O.T.P. e del C.R.A., osservatori e consiglieri sezionali che hanno preso parte entusiasti all’iniziativa. Tra una portata e l’altra sono stati premiati gli associati più meritevoli dell'Organo Tecnico Provinciale per la passata stagione sportiva: hanno ricevuto una targa celebrativa Valentina Rubini come miglior arbitro donna e Alessandro Clerici per i numerosi anni di attività  a disposizione dell’OTP; celebrati con premi simbolici anche Emilio Papa per l’impegno profuso a favore dell’ultimo corso arbitri, Martina De Zolt per la costanza e la qualità negli allenamenti, l’assistente Filippo Bernasconi per l'ottima direzione della finale di Coppa Italia di Eccellenza e Dario Gattuso  come miglior arbitro particolarmente distintosi tra quelli dell’ultimo corso. 

Durante la serata sono stati ricordati, attraverso due premi dedicati alla loro memoria, due significativi membri della nostra sezione: Piermario Danielli e Domenico Ambrosio. Il premio dedicato a quest’ultimo, scomparso recentemente e ricordato durante la cena dalle parole dell’amico Pietro Marcotriggiano, è stato consegnato ad Alberto Zaroli per la sua brillante carriera come osservatore e per il suo forte ascendente su chi visionava, confermato da numerose testimonianze dei nostri associati. Un ringraziamento speciale è stato rivolto anche a Francesco Bianchi, premiato da Emilio Ostinelli “per essere un eccellente formatore, uno dei migliori che abbia mai conosciuto”. Particolarmente significative le parole di Zaroli a conclusione della serata: "E’ evidente che Como è una sezione che sta crescendo, sia dal punto di vista tecnico sia, soprattutto, dal punto di vista associativo. Continuate con la stessa spinta ed entusiasmo per proseguire in questa direzione”. Un ringraziamento va a tutti gli associati che hanno partecipato e in particolare a Mattia Caldera , presentatore della serata e ad Andrea Colombo per l’ottima organizzazione.