VIII CENA DEGLI ARBITRI LARIANI



PASSAGGI DI CATEGORIA

I seguenti colleghi hanno ottenuto il passaggio di categoria:

Da Allievi a Juniores:

D'Ambrosio Gaetano, nella gara Ardor Lazzate - Castello

Dell'Oca Raffaele, nella gara Como-Serenza

 Sanchez Francisco, nella gara Itala - Bulgaro

MATTEO TREFOLONI: OSPITE DELLA CENA DI NATALE

Cari colleghi,
vi comunichiamo che abbiamo avuto la conferma della partecipazione di un ospite speciale alla nostra Cena degli Arbitri Lariani, l'appuntamento associativo piu' importante per la nostra sezione che si terra' martedì 19 dicembre alle ore 19.30 in via Noseda, 2 a Cernobbio all'Hotel Asnigo. Matteo Trefoloni, attuale Responsabile della Commissione Arbitri Nazionale di Serie D, ha accettato volentieri il nostro invito a presenziare a questo evento per noi tradizionale.
Ti ricordo che Matteo ha vissuto una splendida carriera di arbitro, arrivando a totalizzare 127 partite dirette in Serie A, conquistando la nomina ad arbitro internazionale elite. 
Dopo l'esperienza sul campo, Matteo ha intrapreso l'attivita' del formatore arbitrale ed e' stato nominato prima presidente del Comitato Arbitri della Toscana e poi responsabile e designatore degli arbitri del Kazakistan per quattro stagioni sportive. Il 4 luglio di quest'anno e' nominato da Marcello Nicchi capo commissione della CAND ed e' stato affiancato dal nostro Emilio Ostinelli a dirigere un organico di oltre 700 persone.
Ti invitiamo pertanto a partecipare a questa cena durante la quale avremo la possibilita' di ascoltare un grande formatore arbitrale che si e' sempre messo in discussione, donando alla nostra associazione entusiasmo e professionalita'.
Sara' un momento di festa in cui potremo scambiarci gli auguri e premiare coloro che si sono contraddistinti nella passata stagione.
Hai ancora pochi giorni per iscriverti, il costo per persona e' di 35 euro e puoi consultare il menù della serata e conoscere le modalita' di pagamento qui: http://www.aiacomo.it/2017/11/quota-cena-di-natale.html 
Non mancate!

QUOTA CENA DI NATALE E MENU DELLA SERATA

Cari associati,

la cena di Natale della sezione di Como si avvicina. Siete ancora in tempo per l'iscrizione e il pagamento della quota, che  vi ricordiamo, è possibile effettuare tramite bonifico seguendo queste istruzioni: http://www.aiacomo.it/p/blog-page_7.html

Inoltre, lunedì 4 dicembre si terrà una riunione tecnica obbligatoria, in cui avrete la possibilità di saldare la quota del costo di 35 euro in segreteria.
Al link seguente, troverete tutte le informazioni sulla prestigiosa location e il ricco menu che ci attende!  http://www.aiacomo.it/2017/11/viii-cena-degli-arbitri-lariani.html 

VIII Cena degli arbitri lariani


Carissimi colleghi,

il mese di dicembre è alle porte e con esso si avvicina uno degli appuntamenti associativi più importanti per la nostra Sezione, sempre più atteso da sette anni a questa parte.

Quest’anno abbiamo deciso di cambiare luogo, senza però tralasciare il fascino che accompagna sempre l’evento e siamo quindi felici di invitarvi all’VIII Cena di Natale degli arbitri lariani nello splendido contesto di un famoso paese di Como, ossia l’incantevole Cernobbio.



A pochi chilometri dal centro di Como, abbiamo deciso di festeggiare le festività con tutti gli associati
martedì 19 dicembre
al ristorante La Terrazza Asnigo
in via Noseda 2, Cernobbio

dell’omonimo Hotel che si affaccia sul ramo del lago di Como


Sarà l'occasione per scambiarci gli auguri e rinnovare la passione per questo sport e l'attaccamento alla nostra Associazione.

La serata inizierà alle ore 19:30 con un abbondante aperitivo in piedi, al quale seguirà la cena nella sala dei ricevimenti dell’Hotel Asnigo con la vista del nostro bellissimo lago a fare da sfondo ad una serata da ricordare.

Il costo della serata è di 35 euro e comprende, oltre all’aperitivo, primo e secondo piatto con vino, dolce, caffè, amari. Se vuoi consultare il menù che abbiamo scelto clicca qui.

Per eventuali intolleranze alimentari ti chiedo di contattare Andrea Colombo (338.7527801).


Durante la serata saranno premiati gli associati che si sono particolarmente distinti nel corso della scorsa stagione, con riconoscimenti alla memoria dei colleghi comaschi.

Il ritmo della serata sarà scandito non solo dalla musica dal vivo, ma anche dagli interventi di illustri ospiti e da immagini volte a ricordare e a celebrare il passato e il presente della nostra Sezione che si avvicina al compimento dei 90 anni di età.

Per esigenze organizzative vi chiediamo di confermare la vostra presenza in segreteria entro lunedì 11 dicembre insieme al pagamento della quota secondo le modalità che trovate qui.

Vi attendiamo numerosi per festeggiare insieme le festività natalizie.
Matteo Garganigo
Presidente



PASSAGGI DI CATEGORIA

I seguenti colleghi hanno ottenuto il passaggio di categoria nelle seguenti partite:


Da Giovanissimi ad Allievi

Villa Massimo: Cantù San Paolo - Mariano Calcio

Candela Fabian: Arcellasco-Villaguardia

Di Napoli Michele :Rovellasca - Bulgaro

Molteni Stefano: Faloppiese-Maslianico

Terranova Fabrizio : Uggiatese-Faloppiese

Da Allievi a Juniores

Rigiretti Davide:  Villaguardia-Faloppiese Ronago


Braga Elia: Arcellasco- Lentatese


Bazzaro Stefano
Risultati immagini per stefano bazzaro aia

Fumagalli Matteo: Maslianico - Cittadella
Immagine correlata

Da Juniores a Terza categoria

Marelli Kevin: Serenza -Meda
Risultati immagini per marelli kevin aia como

RTO CON OSPITE NAZIONALE: ETTORE QUARTI


di Luca Barbuscio

Sicuramente la lezione del 20 Ottobre tenuta da Ettore Quarti, vice commissario della C.A.N. 5., ha permesso di conoscere meglio un mondo del Calcio a 5 che per molti colleghi non era così chiaro.Dopo una breve presentazione sulla sua splendida carriera, Quarti ha iniziato la riunione mostrando la composizione della Commissione C.A.N. 5 ed alcune statistiche relative sia al numero di arbitri ed assistenti a disposizione della commissione nazionale sia ai risultati dei test atletici (ARIET e BMI). 
Sin da subito, Quarti ha sottolineato l’importanza del concetto di famiglia all’interno della C.A.N. 5: le gioie e soprattutto le delusioni vanno condivise con i colleghi per migliorare più velocemente sia in termini di singoli che di gruppo.
Successivamente ci è stato mostrato il portale della C.A.N. 5, all’interno del quale ogni arbitro nazionale può reperire tutto il materiale necessario sulla sua carriera e sulle gare che dovrà affrontare per prepararsi al meglio e soprattutto conoscere i dettagli che possono davvero fare la differenza.
La seconda parte della lezione è stata incentrata su aspetti più generali che caratterizzano la vita di tutti noi arbitri. “Per essere degli arbitri con la A maiuscola – ha detto Quarti – è necessario coltivare una caratteristica fondamentale per la giacchenna nera, ossia una forte autorevolezza che non deve trascendere in autorità – e per poterlo fare è necessario scendere in campo concentrati, calmi e soprattutto avendo sviluppato una buona autostima”
Tutto ciò dipende da un’ottima conoscenza del regolamento e da un’eccellente condizione atletica. 
“Per risultare autorevoli – ha proseguito l’ospite nazionale - è fondamentale trasmettere sul terreno di gioco molta positività ai giocatori, comunicando in modo efficace, in modo tale da ottenere quanta più credibilità possibile”.
Nell’ultima parte della lezione, Ettore Quarti ci mostra una serie di filmati estrapolati da gare di calcio a 5, sottolineando quanto l’elevata velocità del gioco imponga all’arbitro una tempestività nelle decisioni che è sicuramente maggiore rispetto al calcio a 11!
Dopo aver consegnato alcuni gadget e aver ricevuto un grande applauso, l’ospite ci saluta, riportando una frase del grande Pierluigi Collina che è di stimolo per tutti: 
“Saggio è chi pensa. L’arbitro non può essere saggio. Deve essere impulsivo perché deve prendere decisioni in tre secondi”.

Il presidente Matteo Garganigo e tutta la sezione di Como ringrazia Ettore per aver reso molto interessante tutta la riunione anche per i colleghi che fino ad oggi non hanno mai provato l’avventura dell’arbitraggio in un campo a 5. In bocca al lupo per tutta la tua carriera dirigenziale a favore di tutti gli arbitri nazionali del calcio a 5!