FOCUS SUL REFERTO DI GARA

Edoardo Piazza: “Siate consapevoli dell’importanza del vostro ruolo
anche dopo la fine dei 90 minuti”

di Andrea Colombo

Nella serata di lunedì 5 dicembre la sezione di Como ha avuto il piacere di ospitare Edoardo Piazza della sezione AIA di Saranno, rappresentante AIA presso il Giudice Sportivo regionale, per un approfondimento sulla corretta compilazione del referto di gara e una spiegazione della macchina organizzativa che ruota attorno alle nostre direzioni arbitrali e le conseguenti sanzioni disciplinari.
“Siate consapevoli che i vostri referti di gara sono documenti ufficiali che hanno un significato importante - ci ha spiegato Edoardo, dopo l’introduzione dei lavori da parte del presidente sezionale Matteo Garganigo -: il giudice sportivo deve attenersi a quanto da voi scritto e le sanzioni saranno diretta conseguenza di quanto da voi specificato ed ogni vostra omissione o aggiunta rispetto alla realtà non sono in linea con la grande responsabilità che tutti vi riconoscono”.
Edoardo Piazza ha quindi invitato la platea a riflettere sul fatto che la nostra partita non finisce al 90esimo, ma prosegue fino a quando il referto è stato inoltrato ed arrivato sulla scrivania del giudice sportivo: “Vi chiediamo precisione, fedeltà ai fatti accaduti e tempismo nell’espletare l’ultimo atto di una partita di calcio, ossia l’attestazione di ciò che è accaduto”.
Il discorso si è poi spostato sull’importanza del confronto con i nostri dirigenti: “Siamo qui a disposizione dei colleghi che hanno gestito situazioni complicate in campo e devono trasportare quanto verificatosi nero su bianco - ha aggiunto Edoardo -: prima di approcciarvi alla redazione del referto confrontatevi con il presidente o con il rappresentante Aia presso il giudice sportivo per decidere le modalità formali e le corrette espressioni per rappresentare al meglio i fatti al giudice che sarà più facilitato a compire il proprio lavoro”.

Edoardo è riuscito a “rapire” la platea dei giovani arbitri grazie ad una chiarezza espositiva rara e ai numerosi aneddoti colorati che hanno concretizzato quanto esposto.
Al termine della riunione sono tanti i consigli che ci porteremo dietro soprattutto quando, terminata la redazione del referto di gara, rileggeremo quanto abbiamo scritto con occhi nuovi e più attenti, ricordando che dopo l’invio è pronta una macchina organizzativa che sarà più efficiente in relazione alla completezza di questi documenti ufficiali e quindi ... non ci resta che ringraziare Edoardo!

LA CENA DI NATALE SI AVVICINA!

Cari colleghi,
la data della nostra cena di natale si avvicina!

Ti ricordo infatti che ci troveremo per festeggiare insieme il Santo Natale e la fine dell’anno
MARTEDI’ 20 dicembre Ore 20 nella splendida location del Castello di Casiglio.

Sarà l’occasione per scambiarci gli auguri e attribuire i premi per coloro che si sono maggiormente distinti durante la passata stagione sportiva.

Di seguito ti riporto il menù della serata:


Aperitivo del Castello
Tagliere di salumi
Focaccia genovese
Fritturine (olive ascolane, panzerotti, alette di pollo fritte, alette fritte con salsa BBQ, pollo panato con salsa bernese)
Cocktail di Gamberi
Croissant del nostro forno (di pesce, verdure e formaggio)
Polentine (polenta con brasato, con luganiga e con gorgonzola)
***
Primo piatto
Risotto Rosmarino e taleggio
Pennette alle verdurine
***
Secondo piatto
Guancetta di Manzo glassata
Verdure di stagione
***
Dolce
Mousse al cioccolato con salsa vaniglia
***
Caffè


Potete consegnare la quota di partecipazione (€ 30.00 per persona bevande incluse) al cassiere Andrea Bianchi o seguire le modalità di pagamento che trovate sulla sinistra del nostro sito nel Settore amministrativo - Quota Cena Sezionale.

Vi aspettiamo numerosi!

Il presidente
Matteo Garganigo





Matteo Garganigo

FINALE DI COPPA ITALIA CALCIO A 5


Carissimi colleghi,

ho il piacere di annunciarvi che il nostro collega Matteo Balbiani è stato designato, Giovedi 08/12/2016, per dirigere la Finale di Coppa Italia C1 di Calcio a 5!

La gara si disputerà a Seregno alle ore 17:00 presso il "Palasport Palaporada" e le due squadre che si contenderanno il titolo sono Videoton Crema C5 e Calcio a 5 Laveno.

Un grosso in bocca al lupo a Matteo da tutta la sezione di Como!!

MINUTO DI RACCOGLIMENTO

Il Presidente Federale, in seguito all'indicazione ricevuta dalla FIFA, ha disposto l'effettuazione di un minuto di silenzio in relazione a tutte le gare calcistiche in programma per la prossima giornata di campionato, in memoria delle vittime dell'incidente aereo in Colombia, tra le quali anche calciatori e dirigenti del club di calcio brasiliano Chapecoense.

Il Presidente,
Matteo Garganigo

VII CENA DI NATALE DEGLI ARBITRI COMASCHI

Carissimi colleghi,

il mese di dicembre si avvicina e con esso uno degli appuntamenti associativi più importanti per la nostra Sezione, sempre più atteso da sei anni a questa parte.

In seguito al successo ottenuto negli scorsi anni, siamo felici di invitarvi alla VII Cena di Natale degli arbitri lariani, durante la quale festeggeremo le festività con tutti gli associati. Sarà l'occasione per scambiarci gli auguri e rinnovare la passione per questo sport e l'attaccamento alla nostra associazione.

La cena si svolgerà martedì 20 dicembre nella location esclusiva del Castello di Casiglio (www.hotelcastellodicasiglio.it) ad Erba (CO) in via Cesare Cantù 21 che ci ha già ospitato nella precedente Cena di Natale.



La serata inizierà alle ore 20 con l'aperitivo del Castello, al quale seguirà la cena nella Sala Imperiale composta da due primi piatti, secondo, dolce, caffè con acqua e vino inclusi, senza dimenticare panettone e pandoro della tradizione al costo di euro 30.

Durante la cena saranno premiati gli associati che si sono particolarmente distinti nel corso della scorsa stagione, con riconoscimenti alla memoria dei colleghi comaschi.

Il ritmo della serata sarà scandito dagli interventi di illustri ospiti e da immagini volte a ricordare e a celebrare il passato e il presente della nostra Sezione.

Per esigenze organizzative siete pregati di confermare la vostra presenza in segreteria entro MARTEDÌ 13 DICEMBRE insieme al pagamento della quota secondo le modalità che trovate qui.

Vi attendiamo numerosi!

RTO MENTALE

L’arbitraggio Smart di Gianzelio Zucchi

7 novembre 2016

di Stefano Moretti     
                                       
L’appuntamento settimanale dei fischietti comaschi ha avuto il piacere di ospitare Gianzelio “Zanzi” Zucchi, esperto mental coach di Messina che con la sua preparazione ultradecennale in gestione e formazione del personale e coaching ha condotto un’interessante lezione sull'approccio mentale nello sport.
Molti giovani arbitri hanno riempito l’aula pieni di curiosità e Zanzi non ha deluso nessuno. Fin da subito l'ospite conquista l’attenzione e la simpatia dell’aula attraverso aneddoti della propria vita, sottolineando come da momenti o esperienze negative si possa ricevere un valore aggiunto. Zanzi ha sottolineato in maniera indelebile l’importanza della mente nella prestazione di uno sportivo ed ancora di più in una attività come quella arbitrale, dove la preparazione e la gestione dello stress sono elementi fondamentali per la buona riuscita dell'attività nei 90 minuti.
Durante la serata l’ospite ci ha fornito molti spunti di riflessione, tra cui è emerso l’importanza della prospettiva sugli inevitabili errori: “I singoli fallimenti sono necessari e vanno celebrati perché sono passi verso il successo – ha detto Zanzi -: i più grandi campioni sono diventati tali perchè hanno riconosciuto il mancato raggiungimento dell’obiettivo come momento di passaggio obbligatorio per ottenere risultati più grandi”.
Fondamentale poi il momento pre-gara: “Un arbitro mentalmente allenato deve riuscire ad indirizzare tutte le fonti di energia (emotiva, mentale, tecnica e fisica) verso un obiettivo prefissato”. 
Zanzi è poi passato alla parte più concreta della lezione, invitando il gruppo a riflettere sui propri sogni sportivi: “Introduciamo il concetto di “SMARTS” – ha specificato -: uno dei metodi più affidabili per impostare un programma di priorità e linee guida per raggiungere risultati specifici, misurabili, orientati all'azione, realistici, scanditi da tappe temporali vicine e determinate da noi stessi”.
Dopo aver illustrato utili consigli per rendere più efficace il nostro percorso di apprendimento, Zanzi è poi passato ad illustrarci il grande tema della convinzioni limitanti che devono essere trasformate in potenzianti, come ci ha dimostrato la storia di Sir Roger Bannister che contro tutti i pronostici scientifici riuscì a scendere sotto i quattro minuti di corsa nella percorrenza del miglio.
“Una nostra convinzione può essere positiva o negativa, può potenziarci o limitarci, ma – ha aggiunto Zanzi -  ogni sportivo che vuole abbattere le proprie barriere deve saper trasformare ogni tipo di ostacolo in una opportunità di miglioramento”.
La riunione è volata via e un sincero applauso chiude due ore intense e stimolanti.
Non fermiamoci quindi quando saremo stanchi o incontreremo ostacoli, ma solo quando avremo raggiunto il nostro obiettivo, sempre se Smarts!
E tu, quanto sei pronto ad impegnarti per i tuoi obiettivi?

TRIANGOLARE DI BENEFICENZA AL SINIGAGLIA

Cari associati,
venerdi’ 4 novembre 2016, alle 17.30, presso lo stadio Sinigaglia di Como, si disputera’ un triangolare di calcio a scopo benefico dal titolo ‘Un calcio alla leucemia’, che vedra’ impegnate le Vecchie Glorie del Como Calcio, la Nazionale Stilisti e rappresentativa allenatori AEFCA,
Il costo del biglietto di ingresso e’ di soli 5,00 Euro ed i fondi raccolti verranno devoluti all’Associazione “Quelli che… con Luca ONLUS”, per il progetto la STANZA di LUCA .

Potrete acquistare il ticket in 35 punti vendita in Como e provincia, tra cui il Bar Tabacchi Ferrovie di Como n. Lago e Como Borghi, il Bar Fecchio e il Bar Senso Unico (a Cantù).

Programma:
17.30 – Apertura e presentazione
18.00 – prima gara: Rappresentativa Aefca-Aiac/Nazionale Stilisti
18.45 – seconda gara: Vecchie Glorie Como – Perdente Prima Partita
19.30 – terza gara: Vecchie Glorie Como – Vincente Prima Partita
20.00 – premiazioni in campo
Ogni partita avrà una durata di un tempo unico da 25 min. e in caso di parità si procederà con i calci di rigore.


Le partite saranno arbitrate dai nostri associati della sezione di Como: Stefano Raineri, Cristiano Annoni, Simone Corbetta e Vanessa Leo.